Cancro cervicale: segni di malattia

salute
<! - @page {dimensioni: 21 cm 29,7 cm; margine: 2cm} P {margin-bottom: 0.21cm} ->

Il cancro cervicale (cancro cervicale) è uno deile più comuni patologie oncologiche tra la metà femminile della popolazione. Il più delle volte colpisce donne di età superiore ai 30-35 anni, meno comuni tra le giovani generazioni e le persone anziane. Il suo ruolo nel suo aspetto può giocare e la vita sessuale precoce, e la prima gravidanza (fino a 16-18 anni). Il cancro cervicale, i cui segni possono manifestarsi in molti modi, non si pone solo sulla base di malattie precancerose già esistenti, come l'erosione uterina o la leucoplachia, ma anche in connessione con infezioni trasmesse sessualmente. Inoltre, le donne che fumano sono a maggior rischio di sviluppare il cancro del collo dell'utero (a causa dell'effetto dannoso della nicotina sull'epitelio).

È stato clinicamente dimostrato che il papillomavirus umanopuò causare mutazioni genetiche e cancro. Questo virus ha più di cento tipi, ma solo quindici di essi causano il cancro. Ma non sempre una persona infetta dal virus del papilloma si ammala di cancro, in molti casi il sistema immunitario stesso lo distrugge. Nonostante il fatto che il cancro cervicale sia rappresentato da neoplasie maligne, la mortalità da questa malattia è ad un livello piuttosto basso. Perché per identificare il cancro della cervice, non è difficile determinare lo stadio della cervice. A causa del rilevamento prematuro e del successivo trattamento del cancro cervicale, è possibile liberarsene in breve tempo. E la possibilità di un pieno recupero in una fase iniziale del rilevamento è molto alta.

Nelle fasi successive, il tumore può infettare vicinotessuto sano e germinano nella vagina, nella vescica, nei casi gravi e nel retto. Se il cancro della cervice non viene diagnosticato in tempo, le metastasi possono facilmente migrare al fegato e ai polmoni, possibilmente anche nella colonna vertebrale. Per evitare che ciò accada, tutte le donne hanno bisogno di conoscere i sintomi del cancro cervicale. I segni più comuni di cancro cervicale sono segni che si manifestano con la scarica sanguinosa dagli organi genitali, che di solito insorgono durante il rapporto sessuale. Se tali secrezioni appaiono durante la menopausa nelle donne anziane, dovresti consultare immediatamente un medico. Possono essere non solo sanguinosi, ma anche biancastri. Nelle fasi successive, acquisiscono anche uno sgradevole odore fetido, poiché i prodotti tumorali iniziano a disintegrarsi, rilasciando sostanze tossiche.

Se il mensile dura più del solito, oil sanguinamento si verifica anche tra le mestruazioni, devi sempre andare da un ginecologo, forse tutto ciò è dovuto a un'infezione banale, e forse è così che si manifesta il cancro cervicale. Inoltre, se c'è una malattia del cancro cervicale, i segni che lo testimoniano sono il mal di schiena, l'addome inferiore o il dolore durante il rapporto. Il dolore appare perché il tumore in crescita inizia a spremere le terminazioni nervose. Va notato che nelle prime fasi di questa malattia non provoca sensazioni spiacevoli. Pertanto, non aspettare che il dolore appaia, è meglio consultare un medico per la diagnostica in modo tempestivo. Un possibile segno di cancro cervicale può essere gonfiore degli arti inferiori dall'interno dello stinco e dei piedi. Ciò è dovuto all'effetto del tumore sul sistema circolatorio.

In caso di cancro cervicale, segni di ritardostadio - questa è una minzione frequente, una mescolanza di sangue nelle urine, sanguinamento dal retto. In caso di sospetto cancro, è urgente stabilire la diagnosi e il grado della malattia, oltre a condurre un'indagine su tutti gli organi e sistemi con l'aiuto della colposcopia e degli ultrasuoni. La colposcopia consiste nell'esaminare la cervice con una lente d'ingrandimento speciale. Le donne con policistosi di carcinoma ovarico, diabete mellito, infertilità e anche donne con peso in eccesso dovrebbero sottoporsi a esami simili. Non dimenticare che è molto più facile prevenire la malattia che curarla in un secondo momento.