Infiammazione della ghiandola salivare

salute

Sialadenite è un'infiammazione della ghiandola salivare,che inizia con debolezza generale e malessere. La temperatura sale a 38 ° C, ci sono gonfiore nella regione mandibolare o parotide. A poco a poco, il gonfiore diventa doloroso e aumenta, il lobo dell'orecchio si alza leggermente. La mucosa della cavità orale si asciuga, la saliva è disturbata. Di regola, il processo infiammatorio comprende le ghiandole parotidee e nella formazione delle pietre, la ghiandola sublinguale è interessata. L'infiammazione della ghiandola salivare ha sintomi come un aumento della ghiandola parotide, dolore al collo e alla bocca, arrossamento della pelle e presenza di pus nella bocca. L'infiammazione della ghiandola salivare sublinguale può portare allo sviluppo di varie malattie a causa di un brusco cambiamento nella quantità e composizione della saliva.

Le cause dell'infiammazione della ghiandola salivare

Il processo infiammatorio della ghiandola parotide puòhanno una natura virale o batterica, il più delle volte è causata da un virus speciale e porta allo sviluppo della parotite (che è popolarmente chiamata "parotite" nelle persone). Un altro tipo è la citomegalia, che è principalmente colpita dai neonati. Il paziente ha ingrossamento della milza e del fegato e ha anche polmonite e ittero. L'infiammazione della ghiandola salivare sottomascellare è causata da patogeni delle infezioni purulente: pneumococchi, stafilococchi e altri. Questa malattia si sviluppa spesso dopo gravi malattie infettive e oncologiche.

Trattamento della malattia

Viene trattata l'infiammazione acuta della ghiandola salivareantibiotici con stimolazione simultanea della salivazione. Si consiglia ai pazienti di masticare limoni e chewing gum. I medicinali vengono somministrati direttamente
nella ghiandola infiammata. Il decorso cronico di una tale malattia, come un'infiammazione della ghiandola salivare, viene soppresso dai raggi X. In casi particolarmente gravi, la ghiandola interessata deve essere rimossa.

Nel decorso cronico del processo infiammatorio, durante il periodo di remissione, è necessario prestare maggiore attenzione all'aumento della resistenza
infezioni dell'organismo. Per questo, si raccomanda di combinare il lavoro
attività e tempo libero. Il cibo dovrebbe essere regolare e di alta qualità
componenti biologici. Il fumo è rigorosamente controindicato. Cammina avanti
aria fresca e attività fisica regolare sono un buon strumento
prevenzione. In questo caso, le esacerbazioni si verificano senza acuta
manifestazioni dolorose e si fermano rapidamente. Anche l'igiene della cavità orale è importante,
Ad esempio, dopo l'intervento chirurgico, sono necessari i risciacqui
soluzione antibatterica.

Quando la malattia progredisce in forma acuta per i pazientiprescrivere una soluzione di pilocarpina o ioduro di potassio. Allo stesso tempo, vengono eseguite le procedure di fisioterapia. Il trattamento dell'infiammazione cronica non è sempre
porta a completare il recupero, ma aiuta in modo significativo a migliorare la qualità della vita
paziente. La galvanizzazione della ghiandola salivare porta a buoni risultati. oltre a
Questo, i medici usano soluzioni di iodlipolo e blocchi di novocaina.

La terapia antibatterica migliora significativamente le condizioni generali del paziente e
previene gravi complicazioni. Calore consigliato per l'area
ghiandole salivari parotidee. Il risciacquo con soluzioni acidificate è buono. Per fare questo, aggiungere un cucchiaino di acqua bollita fresca un cucchiaino di succo di limone. Si consiglia di sciacquare 4-7 volte al giorno. Di regola, il restauro della ghiandola salivare si verifica in questo caso per diversi giorni.

La medicina tradizionale raccomanda questo metodoPreparazione di una soluzione per il risciacquo: un decotto di giovani germogli di conifere mescolati al miele. Scaldare la miscela a bagnomaria per 8 ore, insistere 2 giorni. Frullare la miscela e diluirla con alcool da 1 a 10.