Motociclo "Suzuki-Bandit 1200": specifiche, descrizione e recensioni

auto

Il leggendario modello "Suzuki-Bandit 1200" eraè stato creato circa venti anni fa rispetto ai concorrenti. La società "Suzuki" ha rilasciato due motocicli, che successivamente hanno guadagnato lo status di insuperabile. Una linea di nuove biciclette si chiamava "Bandit". Prima di tutto, l'azienda voleva attirare l'attenzione del pubblico sulla natura arrogante delle sue auto, che erano davvero commoventi e dinamiche. Inoltre, a quel tempo c'era già la tendenza a dare nomi a nuove motociclette sonore e caratteristiche. Il nome "Bandito" deriva proprio da questi nomi.

suzuki bandit 1200

Un po 'di storia

Alla fine del XX secolo, la competizione si intensificòtra i principali produttori di motocicli: "Suzuki", "Yamaha" e "Honda". Ogni marchio alternativamente andò avanti, e poi di nuovo lasciò il posto a un concorrente. "Yamaha" e "Honda" erano troppo pigri per iniziare a sviluppare nuovi modelli, ma "Suzuki", per lungo tempo senza esitazione, ha iniziato a creare due potenti moto semi-competitive. Le nuove motociclette non sono progettate per le gare ad anello e nemmeno per le competizioni. Tuttavia, nel 1989, "Suzuki-Bandit" è stato rilasciato con due motori: GSF 250 - 250 cubi e GSF 400 - 400 cubi. Poi la direzione dell'azienda decise che non sarebbe bastata e la linea del modello fu rifornita con due moto più potenti: la prima a 600 cc / cm e la seconda a 1200 cc / cm. Quest'ultimo sarà discusso in questo articolo.

Suzuki-Bandit 1200: specifiche

Il modello iniziò ad essere prodotto nel 1996. Le caratteristiche architettoniche della macchina in molti modi hanno riecheggiato i contorni e gli schemi di altri "compagni di classe". Cioè, in altre parole, la moto differiva solo nella potenza del motore, paragonabile alla spinta della macchina media.

"Suzuki Bandit 1200" ha ricevuto un telaio tubolare,un modo speciale profilato, rigido e allo stesso tempo flessibile in certi limiti. Alla struttura è stata applicata una sospensione classica della costruzione telescopica dalla parte anteriore e un pendolo con un ammortizzatore nel centro - dietro. Quasi immediatamente, la sospensione posteriore ha dovuto esser rafforzata, dato il peso considerevole della motocicletta. La forcella è stata allungata di 60 mm per alleggerire leggermente il carico di peso. Il risultato è stato discreto: la parte posteriore della motocicletta "pendeva" quasi perfettamente, il bilanciamento lasciava molto a desiderare. Un piccolo inconveniente è stato creato dalla forcella telescopica anteriore, che non era sufficientemente caricata e spesso bloccata nell'aria.

Poi si è annunciato un motore tridimensionale, un poterel'installazione di tale potenza e volume richiedeva un set speciale di sensori, display informativi e controller. L'intero gruppo di componenti elettronici doveva trovarsi all'interno dell'accessibilità visiva, ovvero all'interno del solito quadro strumenti, che può essere ampliato entro limiti ragionevoli.

"Suzuki-Bandit 1200", le cui caratteristicheè andato oltre i limiti dei parametri abituali, imposta ai progettisti un compito difficile: posizionare le unità e le unità principali nel modo più compatto possibile. Il bilanciamento del frame ha anche dettato i suoi limiti, nulla dovrebbe andare oltre le linee rosse condizionali, altrimenti il ​​bilanciamento necessario per entrare nei turni sarà disturbato.

Motocicli "Suzuki-Bandit 1200" conla progettazione ha creato molti problemi. Una macchina pesante richiedeva un posizionamento accurato del gioiello degli strati di peso, una posizione inconfondibile del centro di gravità, dall'altezza scelta correttamente di cui la stabilità della macchina dipendeva dal percorso, per non parlare della possibilità di manovre.

Suzuki bandit 1200 specifiche

freni

Anche nella moto 1200 sono aumentate le dimensioni dei pneumatici e dei dischi ventilati installati del diametro massimo, che per una classe motociclistica di questo tipo è di 320 mm.

Il modello GSF 1200 è stato prodotto in due versioni,la differenza tra la quale era solo esterna. Una delle motociclette è stata realizzata sotto forma di un tipico nikid, sembrava "nuda", con quasi nessun piumaggio e gonne di plastica.

Turismo sportivo

Contemporaneamente, è stata realizzata la versione della GSF S "Suzuki-Bandit" con un massiccio cupolino, grazie al quale la moto è passata alla categoria del turismo sportivo.

La stessa modifica è stata la migliore della linea "Bandit" anche grazie al motore, quattro cilindri in totale che hanno dato un volume di lavoro di 1156 cc / cm. Allo stesso tempo, la bici ha sviluppato una velocità di 200 km / h.

motociclette suzuki bandit 1200

Vantaggi del raffreddamento ad aria-olio

Il raffreddamento del motore era un sistema di aria-olio super efficiente. E per ottenere una nutrizione bilanciata di qualità su ogni cilindro è stato installato un carburatore separato.

A differenza dei "Bandits" più piccoli, millecinquecento erano equipaggiati con un cambio a cinque marce. Nel 1997, la moto era dotata di un sistema di frenatura antibloccaggio, che a quel tempo era una rarità.

Nel 2001, "Suzuki-Bandit 1200", che stava ottenendo sempre più recensioni positive, subì un profondo restyling che consisteva dei seguenti miglioramenti:

  1. Quattro carburatori sostituiti con più moderni, con una valvola a farfalla regolabile. Ora la moto non ha avuto problemi quando si avvia il motore a basse temperature.
  2. Raffreddamento dell'olio significativamente aumentato, in aumentola sua efficienza è quasi il doppio. I tempi sono stati sottoposti a una riconfigurazione completa, che ha assicurato un funzionamento del motore perfettamente regolare. Rinforzato la frizione e aggiunto un filtro dell'aria supplementare.
  3. Tagliare il peso in eccesso delle strutture tubolari, dopoche la moto è diventata sempre più bassa, il che ha influito positivamente sulla sua maneggevolezza. Modificata la distanza dal sedile al volante, che forniva una calzata più morbida e confortevole. Diminuzione della rigidità degli ammortizzatori.
  4. Allo stesso tempo, hanno apportato modifiche ai parametri esternimoto. È stata installata una nuova carenatura, con due fari fissi. Cambiamenti sostanziali sono stati sottoposti a serbatoi di carburante. Entrambi i carri armati erano massimamente unificati e quindi completamente intercambiabili.
  5. Si è tenuto un altro restyling "Suzuki-Bandit 1200"2006, ma questi cambiamenti sono stati insignificanti e non hanno influenzato i parametri tecnici. I cruscotti sono stati cambiati e è diventato possibile regolare i sedili. Il mezzo streamer è diventato meno angolare e gli specchi hanno assunto una forma rettangolare.

Suzuki bandit 1200 specifiche

Parametri generali e di peso

  • La lunghezza della motocicletta è 2140 mm.
  • L'altezza è di 1100 mm.
  • La larghezza è 765 mm.
  • L'altezza lungo la linea del sedile è di 835 mm.
  • Peso - 214 kg.
  • La capacità del serbatoio del gas è di 19 litri.
  • Cambio dell'olio "Suzuki Bandit-1200" - 3,7 litri nel basamento, senza considerare la spruzzatura.
  • Il peso massimo che può sopportare il sottocarro è di 285 kg.

centrale elettrica

La moto ha un motore a benzina a quattro cilindri con raffreddamento ad aria e olio:

  • Il volume di lavoro dei cilindri è di 1157 cm cubici;
  • potenza: 100 hp;
  • alimentazione elettrica - carburatore, diffusore;
  • inizio - avviamento elettrico;
  • trasmissione - cambio a cinque marce;
  • guidare fino alla catena della ruota posteriore.

Questo motore è un'innegabile "carta vincente"motocicletta, ha una riserva di potenza senza precedenti, che può essere rilasciata dall'imbracatura in qualsiasi momento, e non tutti possono riprendere la potenza. Agisci attentamente!

Suzuki Bandit 1200 recensioni

Appartenenza di casta

Se tracciamo un'analogia tra le autobusiness class e questa categoria di bici, si scopre un confronto scorretto, scomodo e inappropriato. La moto ha una sua vita, non si adatta ai criteri della business class e, più precisamente, è semplicemente molto più avanti, guadagna velocità e non si guarda indietro. Ciononostante, qualcuno ha preso in considerazione l'idea di classificare la Suzuki Bandit 1200 come una motocicletta di classe business. Apparentemente, per "parole rosse". Non discutere, supponiamo solo che sulla strada, in sella a "Bandit", puoi portare un laptop con te. Le norme logiche sono osservate, la presenza di un laptop è un sicuro segno delle attività commerciali del proprietario. Bene, la stessa parola "classe" troverà un posto.

Recensioni dei clienti

Per due decenni, centinaia di migliaia di proprietarila motocicletta "Suzuki-Bandit 1200" ha sperimentato un senso inesprimibile di contatto con una magnifica macchina. La bici ha soddisfatto la reattività dei motociclisti, l'obbedienza e il carattere prevedibile. Molti proprietari hanno notato che un alto grado di affidabilità, che può solo dare un ben progettato e assemblato di parti particolarmente resistenti della macchina.

E oggi molte motociclette famose organizzano corse ad alta velocità sull'autostrada, sorprendendo gli appassionati di rarissime attrezzature per motocicli.

pezzi di ricambio suzuki bandit 1200

La natura del motore

Quando si compone la velocità di crociera (circa 130 -150 km / h) la moto inizia a mostrare miracoli di stabilità, procede fiduciosamente in linea retta e si adatta a malincuore a turno. Lo stesso con i freni, il processo di fermare il "Bandito" è in qualche modo inibito, ma solo nel senso opposto. I dischi girano e girano, i freni sono inefficaci.

Lappatura a bassa velocità nel settore automobilistico"tirare" consente di apprezzare l'efficacia della frizione e del cambio dell'olio. Ma nel lavoro del KP, per qualche ragione, c'è un sacco di rumore inutile, e la presa è dura nel suo flusso di lavoro. Ma qui la moto è uscita in pista, e dove è scesa la gravità e il passaggio con il cigolio? "Suzuki-Bandit" volò facilmente, come una rondine, il grugnito del motore è in qualche modo scomodo da paragonare al brontolio di una rondine, ma con il suo cinguettio è abbastanza appropriato. La spinta del motore ai bassi e medi regimi è musica senza una singola nota falsa.

La finalizzazione del motore è proseguita parzialmente sulla linea di assemblaggio, a volte direttamente sulla corsa di prova, ma i risultati delle regolazioni erano sempre visibili.

Uno dei miglioramenti chiave è l'installazione dei sensori di accelerazione (TPS), la sostituzione dei carburatori Mikini, la modifica della forma delle camme di scarico.

Il motore domina senza dubbio il design, e sembra l'elemento principale dell'intero meccanismo con un'ampiezza di potenza e una velocità crescenti eccellenti.

In tutto il raggio del motore, possiamo distinguereparte di una tensione particolarmente intensa tra 4000 rpm e 7000 rpm. Il contagiri dà una cifra di 3600 giri al minuto. Sul tachimetro in questo momento solo 100 km / ora. Questo è il momento più produttivo per l'intero motore.

cambio olio suzuki bandit 1200

Trasmissione e materiale elettrico

Cambio usurato per carichi pesantila moto è completamente inaccettabile. Il cambio e la frizione con cui è equipaggiata la motocicletta sono le parti sostituite più frequentemente. "Suzuki Bandit 1200" ha i suoi punti deboli. E non è una trasmissione, ma, molto probabilmente, nell'intensità dell'operazione. Il kit di riparazione include anche candele.

"Suzuki Bandit 1200" si distingue per l'alto funzionamentotensione dell'intero circuito elettrico. E poiché l'accensione della motocicletta è elettronica, senza contatto, gli elettrodi a candela lavorano in condizioni piuttosto difficili e spesso bruciano.